Triolo onoranze funebri tel. 393.118.9.118

i Professionisti del settore servizi di onoranze funebri a Reggio Calabria

Show funebre in città: carrozza e banda per l’ultimo saluto a un capo rom

Show funebre in città: cavalli, carrozza e banda per l’ultimo saluto a un capo rom
Il funerale di un capo rom di Termoli ha creato una lunga scia di traffico su viale Pertini e fino al cimitero. La bara è stata posizionata dentro una carrozza nera e oro trainata da cavalli scuri e guidata da un cocchiere. Davanti, corone d’alloro e petali di fiori, dietro la musica funebre eseguita dalla banda, come nella migliore tradizione di questa comunità.
Termoli. La bara caricata su una carrozza nera e oro trainata da sei cavalli scuri e guidata da un cocchiere con un lungo cappotto e un cappello. Davanti, cinque ragazze a spargere fiori sull’asfalto e dei giovani che portavano in spalle una dozzina di corone d’alloro. Dietro la banda che eseguiva una musica funebre. Qualche metro oltre decine di persone a comporre ilcorteo.

È stato un funerale che non è passato inosservato quello svolto nel primo pomeriggio di oggi, 26 aprile, nella chiesa di Santissimi Pietro e Paolo di Termoli. L’ultimo saluto a un capo rom che, come da tradizione, è stato omaggiato con tutti gli onori dalla sua gente. Scene che spesso hanno fatto discutere. Fece scalpore, ma per motivi più prettamente giudiziari, quanto successo nell’agosto scorso a Roma, quando al capo rom Vittorio Casamonica venne tributato un ultimo saluto molto scenografico che finì sotto i riflettori di mezzo mondo, soprattutto per i trascorsi del defunto.

Così alle 15 di quest’oggi in chiesa è stato celebrato il funerale, non prima del lungo corteo che da viale Pertini ha creato un’inevitabile scia di traffico, con molte auto in attesa. Stessa scena all’uscita, quando il corteo si è diretto a passo d’uomo verso il cimitero di Termoli, di fatto rallentando quel tratto di strada per alcuni minuti.